Avviso - Progetto per la conciliazione vita-lavoro 2019
31/05/2019
AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO PER LA COPERTURA DEL COSTO DI FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI PER MINORI DI ETA' COMPRESA TRA I 3 E I 13 ANNI NEL PERIODO ESTIVO GIUGNO - SETTEMBRE 2019
 
TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDE: 3 GIUGNO 2019 - 28 GIUGNO 2019
 
 

16/05/2019
  
AVVISO DI PREINFORMAZIONE
 
Avviso per la formazione di una graduatoria per l'assegnazione di un contributo alla copertura del costo di frequenza ai Centri estivi per bambine/i ragazze/i da 3 a 13 anni (nati dal 2016 al 2006).
  
Il Comune di Ostellato ha aderito al "Progetto per la conciliazione vita-lavoro", in qualità di Comune capo fila del Distretto Sud Est, finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo, a sostegno delle famiglie che avranno la necessità di utilizzare i servizi estivi per bambini e ragazzi da 3 a 13 anni (nati dal 2016 al 2006), nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche/educative.
  
Destinatari
Destinatari dell'intervento sono bambini e ragazzi:
  
✓ nella fascia di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dal 2006 al 2016 compresi).
Potranno essere destinatari i bambini nati nell'anno 2016 purché non frequentanti un 'nido' che prosegua l'attività nel periodo estivo.
✓ residenti nei Comuni del Distretto Sud Est che hanno aderito al progetto; (la domanda di contributo dovrà essere rivolta al Comune di residenza mentre il centro estivo potrà essere tra tutti quelli che hanno aderito al progetto e quindi compresi negli elenchi distrettuali (in fase di pubblicazione);
✓ appartenenti a famiglie (da intendersi anche quali famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali) con reddito ISEE in corso di validità fino a 28.000,00 euro:
− in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati;
− nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio;
− nelle quali un solo genitore si trovi in una delle condizioni sopracitate se l'altro genitore non è occupato in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini Isee.
omissis...

ELENCO DEI SOGGETTI  GESTORI DI CENTRI ESTIVI ADERENTI  AL
"PROGETTO CONCILIAZIONE VITA-LAVORO" 2019_DISTRETTO SUD-EST
RETTIFICA ELENCO

10/04/2019
   
AVVISO PUBBLICO PER L'INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI GESTORI DI CENTRI ESTIVI CHE INTENDONO ADERIRE AL "PROGETTO CONCILIAZIONE VITA-LAVORO 2019"  PROMOSSO DALLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA RIVOLTO AI MINORI DI ETA' COMPRESA FRA I 3 E I 13 ANNI NEL PERIODO ESTIVO GIUGNO/SETTEMBRE 2019
 
Richiamata la DGR 225 del 11-02-2019 con la quale la Regione Emilia Romagna ha approvato il PROGETTO CONCILIAZIONE VITA-LAVORO 2019, finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo per sostenere le famiglie con figli di età compresa fra i 3 e i 13 anni che avranno la necessità di utilizzare servizi estivi per bambini nel periodo giugno/ settembre 2019;
Considerato che la Regione Emilia-Romagna con la stessa DGR:
a) ha previsto che possano essere destinatarie del contributo, che prevede un abbattimento della retta, le famiglie in possesso di specifici requisiti, i cui figli frequenteranno Centri Estivi gestiti da Enti locali o da Soggetti privati individuati dagli Enti locali attraverso un procedimento ad evidenza pubblica;
b) ha disposto di suddividere le risorse, sulla base della popolazione in età 3-13 anni, fra i 38 Ambiti distrettuali responsabili della programmazione delle risorse finanziarie assegnate;
Preso atto che questo Comune di Ostellato (FE) è stato inserito nella programmazione distrettuale per avviare il Progetto conciliazione vita-lavoro 2019 a favore delle famiglie del proprio territorio che frequenteranno i Centri estivi aderenti all'iniziativa nel periodo giugno- settembre 2019;
Richiamate:
- la Delibera di Giunta del Comune di Ostellato n.28 del 29.03.2019 avente per oggetto: Adesione al Progetto Conciliazione Vita-Lavoro: Sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi FSE 2014-2020- OT.9 -Asse II Inclusione -Priorità 9.4- Anno 2019, di cui alla DGR 225 del 11.02.2019;
- la Determinazione del Responsabile di Area del Comune di Ostellato n. 218 del 10.04.2019 del avente per oggetto: Progetto conciliazione vita-lavoro 2019 approvazione schema di avviso pubblico finalizzato alla individuazione dei soggetti gestori di centri estivi che intendono aderire al progetto conciliazione vita-lavoro 2019
 
 si emana il seguente AVVISO PUBBLICO
 
1) I Soggetti gestori privati di Centri Estivi con sede nel territorio comunale di Ostellato che intendono aderire al Progetto conciliazione vita-lavoro 2019 promosso dalla Regione Emilia-Romagna devono:
- presentare specifica domanda al Comune di Ostellato, utilizzando il modulo allegato al presente avviso, entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 26-04-2019 - PROROGATA SCADENZA AL 10/05/2019
 
La domanda potrà essere presentata mediante:
posta certificata all'indirizzo comune.ostellato@cert.comune.ostellato.fe.it ;
servizio postale, a mezzo di raccomandata all'indirizzo: Comune di Ostellato, Piazza Repubblica n.1, 44020 Ostellato (Fe), ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26.04.2019 (Il recapito della domanda rimane comunque ad esclusivo rischio del mittente qualora, per qualsiasi motivo, il plico non dovesse giungere a destinazione nel tempo prescritto);
consegna a mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Ostellato dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 ed il martedì ed il giovedì dalla ore 15.00 alle ore 17.00, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 26.04.2019;
- avere attivato (ovvero impegnarsi ad attivare) la Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) attestante il possesso dei requisiti previsti dalla vigente Direttiva per organizzazione e svolgimento dei soggiorni di vacanza socioeducativi in struttura e dei centri estivi, ai sensi della L.R. 14/08, art. 14 e ss.mm. di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 247 del 26/02/2018, come richiamata alla pag. 16 della DGR 225 del 11/02/2019;
- garantire, oltre ai criteri minimi previsti dalla sopra citata deliberazione num. 247 del 26/02/2018, i seguenti requisiti minimi aggiuntivi:
- accoglienza di tutti i bambini richiedenti, fino ad esaurimento dei posti disponibili, senza discriminazioni di accesso se non esclusivamente determinate dalla necessità di garantire la continuità didattica;
- accoglienza dei bambini disabili certificati ai sensi della Legge 104/1992 e ss.mm. in accordo con il Comune di residenza per garantire le appropriate le modalità di intervento e di sostegno;
- garantire le seguenti specifiche in termini di apertura del servizio almeno:
- 2 settimane continuative;
- 5 giorni a settimana;
- 4 ore giornaliere;
- garantire l'accoglienza di almeno 20 bambini;
- disporre e rendere pubblico e accessibile alle famiglie un progetto, educativo e di organizzazione del servizio che contenga le finalità, le attività, l'organizzazione degli spazi, l'articolazione della giornata, il personale utilizzato (orari e turnazione);
- garantire l'erogazione di diete speciali per le esigenze dei bambini accolti nei casi sia erogato il pasto;
- attestare e documentare un'esperienza pregressa nella gestione di centri estivi di almeno una annualità.
2) I Soggetti gestori privati di Centri Estivi dovranno altresì:
- impegnarsi a raccogliere le ricevute di pagamento delle rette (ricevuta, copia bonifico, copia bollettino di c/c postale) e a fornirne copia su richiesta del Comune (solo relativamente alle famiglie che hanno aderito al progetto; i nominativi interessati verranno comunicati dal Comune in tempo utile);
- trasmettere al Comune l'elenco dei bambini che hanno effettivamente frequentato il centro estivo, unitamente al registro delle presenza, al termine del centro stesso (solo relativamente ai bambini le cui famiglie hanno aderito al progetto; i nominativi interessati verranno comunicati dal Comune in tempo utile);
- indicare nella domanda di adesione al progetto il periodo di attività dei centri estivi, specificando gli eventuali turni;
- indicare nella domanda di adesione   al progetto le tariffe settimanali delle rette di frequenza del centro;
Le famiglie interessate verseranno l'intera retta ai soggetti gestori e successivamente verranno rimborsate, se aventi diritto, direttamente dal Comune di Argenta, quale ente Capofila, del progetto.
 
Il Comune di Ostellato, completata l'istruttoria delle domande ricevute, pubblicherà sul proprio sito e nel materiale pubblicitario dell'offerta dei Centri estivi 2019, l'elenco dei Soggetti gestori che hanno comunicato la disponibilità a concorrere all'attuazione del Progetto, presso i quali le famiglie, che intendono presentare domanda per l'assegnazione del contributo sotto forma di abbattimento della retta, potranno iscrivere i bambini e i ragazzi per il periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche ( giugno/settembre 2019).
 
Il responsabile del procedimento è il Responsabile dell'area Servizi Istituzionali, alla Persona e Servizi Demografici del Comune di Ostellato, Dott.ssa Francesca Baratti.

 
 
 
Data ultimo aggiornamento: 20/06/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0